Su SportItalia Vip4Padel: intervista al conduttore Anthony Peth


“È un torneo dove in ogni puntata si sfidano dei personaggi noti del mondo dello spettacolo in coppia con dei super fans agguerriti”

Intervista di Desirè Sara Serventi

Sta riscuotendo un grandissimo successo il nuovo talent sportivo trasmesso su SportItalia, dal nome Vip4 Padel, condotto dall’ormai noto presentatore Anthony Peth, che con la sua simpatia e la sua spontaneità nella conduzione riesce a portare al successo qualunque programma venga lui affidato. Sledet.com ha raggiunto Anthony Peth che ha parlato di Vip4Padel.

Vip4Padel è il nuovo talent sportivo la lei condotto in prima serata su SportItalia. La prima puntata ha ottenuto ascolti record. Si aspettava questo record di ascolti?

No, non mi aspettavo così tanti telespettatori. È stata una sorpresa anche per me e per la N6M Management, società di produzione che ha creduto in questo format e prodotto.

A cosa è dovuto questo successo?

Credo che il successo di questo programma sia dipeso da due fattori. Il primo, la tipologia del format e come è strutturato. La regia di Mario Maellaro, con cui ho avuto il piacere di lavorare per altri programmi è moderna e ogni puntata è dinamica e leggera che non ti rendi conto di come passa il tempo durante la puntata. Definita leggera con le dovute esigenze tecniche per raccontare il campionato e le partite. La seconda motivazione credo sia dipesa dal gran numero di persone che praticano questo sport e dall’enorme seguito che c’è dietro questa disciplina sportiva ormai esplosa in tutto il mondo. Esistono persino gruppo e associazioni legate al padel che io personalmente non conoscevo. La redazione è stata sommersa da milioni di richieste per poter partecipare al programma. Sono contento di questo, perché lo sport unisce le persone soprattutto quando la competizione è sana, come lo è in questo programma.

Come nasce l’idea di questo format?

È un’idea di Fabio Lauricella, noto imprenditore bergamasco che, con Alessandro Miliaccio, l’autore del format, lo hanno reso un vero e proprio contenitore adatto ad ogni fascia di pubblico. È un’idea vincente, il primo programma sportivo dedicato al padel.

In che modo è strutturato?

È un vero e proprio torneo dove in ogni puntata si sfidano dei personaggi noti del mondo dello spettacolo in coppia con dei super fans agguerriti. Fino ad arrivare alla semifinale, senza esclusione di colpi e alla finale, dove ci sarà soltanto una squadra vincitrice, la prima di questa edizione.

Per che cosa si caratterizza Vip4Padel?

Si caratterizza dallo spirito che si innesca in ogni partita, con siparietti e gag comiche, il montaggio è lineare senza tralasciare nulla, ogni reazione è la parte principale del programma, la spontaneità di me stesso e di ogni giocatore sono la chiave che caratterizza Vip4Padel.

Su quali basi sono stati scelti i concorrenti?

I concorrenti sono stati scelti per mantenere un cast equilibrato da chi ha partecipato al reality, a chi ha fatto parte a dei talent e da chi invece per la prima volta affronta un programma del genere come Filippo, infatti per la prima volta vediamo una Iena in un talent.

Da chi è composto il cast?

I personaggi famosi del cast vanno da Matilde Brandi a Milena Miconi, Lucilla Agosti e Sabrina Bambi direttamente da R101 e poi la iena Filippo Roma, Garrison Rochelle, da Zelig Dario di Dario e il giornalista Amedeo Goria sono in coppia con dei personaggi divertenti e anche originali, c’è un sindaco, un anestesista, due mentalisti, Pasquale Buonanno e Daniele Losquadro, un istruttore e persino un giovane giornalista direttamente da Antenna Sud, GianMarco Sansolino e poi ancora uno chef e una fantina.

Vuol raccontare un aneddoto capitato durante il programma?

Di aneddoti ce ne sarebbero veramente tanti. Non voglio tirare in ballo nessuno, auto ironizzo le mie gaffe. Un giorno durante le riprese non ho visto il vetro intorno al campo e ci sono finito addosso, una bella botta e una brande risata da parte di tutta la troupe, mi girava la testa, avevo un leggero capogiro per qualche minuto.

Il padel sta riscuotendo un grande interesse in Italia così come nel resto del mondo. A suo avviso a cosa è dovuta questo amore per questo sport?

Ormai il padel va di moda, è la nuova tendenza sportiva. Non saprei dire come mai va così tanto, sono quelle cose inspiegabili che diventano qualcosa a cui ognuno, almeno una volta deve provarci, è diventato così amato che ci vorrebbe un nuovo sport per prendere il suo posto, ma non credo per ora.

Vuole aggiungere altro?

Vorrei dire soltanto ai lettori che lo sport è vita, soltanto divertendosi riusciamo ad assaporare al meglio il divertimento.

Sledet.com ringrazia per l’intervista Anthony Peth, e ad maiora!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.