Manifesto contro il bullismo, la poesia di Francesco Fiumarella


La poesia è stata recitata da Angelo Maggi

Articolo di Desirè Sara Serventi

Prevaricare verso gli altri con atti intimidatori che spesso si traducono in veri e propri atti di violenza è l’atteggiamento tipico dei bulli, che scelta con cura la loro vittima, viene esposta ripetutamente ad attacchi verbali e fisici da parte di altri coetanei. Il periodo scolastico per alcuni di questi ragazzi può diventare un vero e proprio incubo. Scherzi inopportuni, insulti e minacce sono per loro all’ordine del giorno, e ciò che sorprende è che chi assiste lo fa passivamente senza dare un sostegno a chi in quel momento vorrebbe soltanto essere rispettata come persona.

Alla base di questi atti di violenza c’è da parte del bullo la voglia di divertirsi e prevaricare ai danni di chi non ha la forza per ribellarsi, visto che non cercano mai un coetaneo con le loro stesse caratteristiche, altrimenti il risultato sarebbe alquanto differente. La loro popolarità nasce non per quello che sono ma per quello che fanno. Spesso i bulli non si accontentano di umiliare la vittima, ma tendono a isolarlo dal gruppo con pettegolezzi e calunnie sul loro conto.

Stavolta a far sentire la sua voce su questo tema è stato Francesco Fiumarella, autore e direttore del Premio Vincenzo Crocitti International, che ha scritto una poesia dal titolo “Manifesto contro il bullismo” e che è stata recentemente recitata da Angelo Maggi, doppiatore di Tom Hanks, Robert Downey Jr, per citarne alcuni e che, con grande maestria è riuscito a dare voce a questa toccante poesia. La poesia di Fiumarella non è passata inosservata infatti i suoi versi sono riusciti a far comprendere la drammatica situazione di coloro che quotidianamente devono fare i conti con i bulletti, ma è anche un monito per le vittime di bullismo a non subire passivamente ma denunciare i loro carnefici. youtu.be/70rf10Zp-IQ
Sledet.com ringrazia Francesco Fiumarella per aver autorizzato la pubblicazione della sua poesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.