L’Ep di Manuel Aspidi prodotto da Phil Palmer e Alan Clark


Il ritorno sulle scene musicali dell’ex talent di Amici e The Voice

Articolo di Vita Ragaglia – Fly Digital & Communication

E’ durato più di un anno il lavoro che ha portato Manuel Aspidi, definito il “ragazzo dall’ugola d’oro” per le sue grandissime capacità di estensione vocale, al lancio del suo Ep dal titolo Libero (I’m free).
Si tratta della concretizzazione di un progetto di respiro internazionale, abbracciato a 360 gradi da nomi prestigiosissimi come Phil Palmer (Dire Straits, chitarrista, arrangiatore e produttore di fama mondiale), Alan Clark (tastierista e arrangiatore storico dei Dire Straits), Mickey Feat e Julian V. Hinton (autore, arrangiatore e produttore britannico che ha collaborato con nomi del calibro di Trevor Horn, Seal ecc.)
L’Ep (Genialsong – Music Promotion for Artists di Thomas Aspidi con la co-produzione di Angelo Valsiglio) è stato realizzato sotto la direzione artistica di Numa Palmer, che è anche autrice dei testi, ed è stato registrato tra Londra e il Biscuits Studio di Max Minoia a Roma.
Il brano “Libero (I’m free), secondo singolo estratto dall’omonimo Ep, sta scalando la Classifica Airplay Indipendenti, ha superato 17 mila streaming su Spotify e ha registrato, in poco più di una settimana, 250 mila visualizzazioni su Youtube, con il videoclip che porta la firma di Luca Bizzi.

“Libero (I’m free)” racconta di una rinascita. Di un desiderio di gioia e condivisione che è frutto di una importante presa di coscienza: quella di sentirsi creatori e fautori del proprio destino.
“L’Ep è molto orientato su sonorità anni ‘80. Abbiamo scelto per Manuel un mondo musicale che porti energia positiva e leggerezza mantenendo una qualità altissima” – dichiara la direttrice artistica Numa Palmer.
Si evince lo stile anglosassone di Palmer, Clark e Hinton con un immancabile sferzata rock nei brani “Libero”, “Questo è il momento” e “Oh Yeah”. Mentre possiamo riconoscere il tocco classico e poetico di Julian Hinton in un “Angelo per me“ e “Let out this light”. Un altro brano decisamente fuori dal coro e di grande classe è “E si va”, dove emerge il background blues/country rock dei due musicisti Palmer e Feat ed un tocco gospel.
“Abbiamo invitato i bravissimi coristi Valentina Ducros e Cristiano Turrini per la loro grande esperienza e attitudine verso questo genere musicale” – conclude la direttrice artistica.
A suonare dal vivo nell’Ep sono state le mani esperte dei tre compositori al piano, tastiere e chitarre, mentre basso, batteria e programmazione sono state affidate al polistrumentista Max Minoia.

Qui la tracklist:
“Un Angelo Per Me” “Oh Yeah!” “Libero (I’m free)”, “E si va” “Questo è il momento” “Let Out This Light”
Sono state le esperienze come concorrente nei talent di “Amici” di Maria De Filippi (2006/2007) e The Voice of Italy (2016) a far conoscere e apprezzare le straordinarie qualità vocali di Manuel al grande pubblico, che ha continuato a seguirlo costantemente sui social, dove l’artista riceve numerosi consensi. Ed è proprio pensando ai suoi fan che è nato L’Ep “Libero (I’m free)”.
“Sono molto soddisfatto di questo Ep – dichiara Manuel – perché è frutto di un grande e meticoloso lavoro di squadra. I brani che lo compongono parlano di me, infatti sono sicuro che, ascoltandoli, il pubblico potrà conoscere qualcosa di più di Manuel. In questi anni sono maturato e cresciuto, anche artisticamente; l’Ep rappresenta la sintesi di questa crescita e mi vede protagonista al fianco di artisti del panorama mondiale come Phil Palmer, Alan Clark, Julian Hinton: chi, meglio di loro, può dare delle sonorità così internazionali al disco”.
“Cantare “Let out this light”, un brano che Julian Hinton aveva da 20 anni nel cassetto, è stato un grande onore; il pezzo completa un disco che è anche una sfida perché “fuori dal coro” rispetto a quello che adesso circola in Italia”.
“Sono quindi felicissimo – conclude Manuel – e spero di trasmettere al pubblico le stesse emozioni che ho vissuto io quando ho realizzato l’Ep. Ringrazio tutti quelli che hanno collaborato con me a partire dalla mia produzione, la Genialsong. E ovviamente tutti i miei fan”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.