Alessio Lapice è il protagonista di “Nato a Casal di Principe” – fuori concorso a Venezia74


Appartiene alla nuova generazione degli attori italiani più richiesti e si divide tra cinema e fiction

Articolo di Roberta Betti

A pochi giorni dal primo ciak che lo vedrà gemello di Alessandro Borghi (madrino di Venezia74) sul set del film “Romolo e Remo”, per la regia di Matteo Rovere, si prepara a presentare in contemporanea il film “Nato a Casal di Principe”. La pellicola, diretta da Bruno Oliviero, fuori concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, verrà proposta alla stampa il prossimo 1° settembre e racconta la storia vera di Amedeo Letizia (che del film è anche produttore insieme a Mariella Li Sacchi) interpretato da Lapice, che negli anni 80′, promettente attore, ritorna a Casal di Principe, sua città natale, perché il fratello minore è misteriosamente scomparso. Al fianco di Alessio Lapice, nel film, anche Donatella Finocchiaro e Massimiliano Gallo.

Alessio Lapice nasce a Napoli e scopre la passione per il cinema a 17 anni. Trasferitosi a Roma frequenta il Duse, il Centro Internazionale di Cinema e Teatro, fondato da Francesca De Sapio e Giuseppe Perruccio, e continua poi gli studi come attore con Ivana Chubbuck e Michael Margotta. Nel 2016 prosegue la sua formazione artistica presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2015 partecipa alla fiction trasmessa su Rai 1 “Sotto copertura” che racconta la storia di Antonio Iovine, boss del clan dei Casalesi, dalla sua latitanza fino alla cattura. Successivamente partecipa all’episodio conclusivo di “Don Matteo 10” e sempre nello stesso anno prende parte alla serie televisiva russa “Endless Summer”, diretta da Valentina Vlasova. Nel 2016 lo vediamo nella miniserie televisiva “Fuoco amico TF45 – Eroe per amore”, accanto a Raoul Bova e Megan Montaner. Nello stesso anno entra nel cast della seconda stagione di Gomorra – La serie, dove interpreta Alfredo Natale, fratello di Tommaso, braccio destro del boss Avitabile. Il 2017 è l’anno dell’esordio al cinema: prima ottiene una parte nel film “Il padre d’Italia”, interpretando il ruolo di Adriano accanto a Luca Marinelli e Isabella Ragonese dopodiché conquista il suo primo ruolo da protagonista in “Tafanos”, film girato in lingua inglese e diretto da Riccardo Paoletti prodotto da Sky Cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *