Sempre più connessi, ma sempre più lontani


Quando i social rendono associali

Articolo di Desirè Sara Serventi

Sempre più spesso si può constatare come i social stiano rendendo le persone sempre meno partecipi alla vita reale. Si può stare in compagnia di un gruppo di amici o con la famiglia, che tanto lo scenario è sempre lo stesso: è il cellulare ad avere la meglio su tutto e tutti. Si dialoga sempre meno con le persone che si hanno di fronte, perché si è più interessati ed attenti a non perdere niente di quello che gli amici virtuali postano sulle loro pagine. Chi ha un rapporto compulsivo con i telefonini ha serie difficoltà a prestare attenzione a ciò che li circonda, in quanto la loro priorità è sicuramente quella di avere costantemente una buona connessione internet per restare così, sempre in contatto con gli amici virtuali. Senza il minimo pudore controllano continuamente che non sia arrivato al loro cellulare alcuna notifica di avviso, per poter quindi leggere con tempestività di cosa si tratta, e diventando anche poco educati con la persona che si ha di fronte e con cui si sta dialogando. Quello che indubbiamente sta emergendo col passare del tempo è che, in molti ormai preferiscono interagire con chi sta dietro un display, dimenticando però un punto fondamentale che è quello che, non sempre il virtuale corrisponde al reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *