Intervista a Georgia Viero conduttrice del programma televisivo Sport Reality


 “Le donne iniziano ad avere il loro spazio ma da poco tempo. Brutto pensare che il settore calcistico sia solo prerogativa maschile. Ci sono ancora dei pregiudizi da parte di alcuni” spiega Georgia 


Intervista di Desirè Sara Serventi 

7009ae1b3f8e8214963827bda358aa00

Ha un bagaglio di esperienze lavorative d’eccezione, la versatile presentatrice televisiva e radiofonica Georgia Viero che, oltre ad occuparsi di conduzione, ha lavorato sia in campo recitativo che in quello della moda e della musica. Ha affiancato con successo Aldo Biscardi nella conduzione del programma calcistico “Il processo di Biscardi” nelle stagioni 2013, 2014, 2015 e 2016, dove è riuscita con la sua simpatia e la sua preparazione a farsi amare dal pubblico e stimare dagli esperti del settore. Ma per Georgia adesso, è arrivato il momento del grande salto. E’ infatti lei, al timone di un nuovo format dal titolo “Sport Reality” che ha la caratteristica di essere dinamico e ricco di contenuti del mondo sportivo e dove, in ogni puntata interverranno in studio tanti ospiti esperti tra cui diversi opinionisti sportivi. Una trasmissione questa, in cui Georgia può mettere in risalto la sua qualificata formazione, data non solo dall’esperienza sul campo, ma anche dal suo percorso di studi. Georgia Viero è una conduttrice amata dal pubblico non solo per il suo modo garbato di relazionarsi con gli altri, ma anche per il suo essere così naturalmente spigliata davanti alla telecamera.

thumbnail_img_0184-1

Se ti chiedessi di raccontarti, cosa risponderesti?
Ti direi che sono una persona molto curiosa, intraprendente, buona, rispettosa e leale, ma molto testarda e polemica e soprattutto tendo a chiudere velocemente i contatti con chi mi delude o mi manca di rispetto.

Cosa ti ha spinto a lasciare il tuo Paese d’origine l’Argentina, per trasferirti in Italia?
In realtà vivo qui a Roma da sempre. Avevo 3 mesi quando i miei genitori mi hanno portata nella capitale quindi, a parte il forte legame con il mio paese natio, posso dirmi più italiana che argentina, o meglio 50% e 50%.

Il tuo esordio nel mondo dello spettacolo?
È stato tanto tempo fa per il concorso “Miss Coca Cola Delightful” sul palco di Amici di Maria de Filippi…che ridere! Da lì in poi sono arrivati servizi fotografici, sfilate, fotoromanzi e spot Tv. Poi sono arrivate le esperienze più grandi nel settore televisivo, cinematografico e radiofonico.

Sei sia un’attrice che una conduttrice. La tua preferenza?
Il primo amore è la conduzione televisiva e radiofonica perché mi permette di essere me stessa ed arrivare in maniera spontanea e genuina al pubblico. Mi piace essere la “direttrice d’orchestra” e far divertire le persone. Subito dopo viene la passione per la recitazione. Bello poter vestire i panni di qualcun altro.Vivi le sue emozioni e le rielabori cucendotele addosso. Un lavoro psicologico non facile ma molto interessante.

images

Hai affiancato Aldo Biscardi nella conduzione del programma calcistico “Il processo di Biscardi” nelle stagioni 2013-2014 ,2014-2015 e 2015-2016. Vuoi raccontare di quella esperienza?
La mia palestra più grande! Che fortuna aver affiancato per ben tre anni l’inventore del talk show! Aldo è nel Guiness dei primati perché il Processo è la trasmissione più longeva al mondo, ed io sono il volto femminile che lo ha affiancato per più tempo e l’ultima sua valletta.

Cosa puoi dire su Biscardi?
Aldo è instancabile e perfezionista. Un gran signore. Comico e grintoso. Un esempio per tutti coloro che vogliono fare questo mestiere! Ho un grande affetto per lui, gli devo molto.

Quando è nata la tua passione per il mondo del calcio?
Grazie a Biscardi! Io avevo avuto esperienze come conduttrice di eventi o interviste ad attori ed era la prima volta nel settore sportivo. A forza di lavorarci ho iniziato a capire certi meccanismi e mi sono completamente appassionata. Posso dire che ho il cuore nel pallone…o il pallone nel cuore.

Qual è la principale difficoltà che hai trovato per farti spazio nel settore calcistico?
Le donne iniziano ad avere il loro spazio ma da relativamente poco tempo. Brutto pensare che il settore calcistico sia solo prerogativa maschile. Ci sono ancora dei pregiudizi da parte di alcuni, ma io sono molto volenterosa e penso di poter apprendere qualcosa da chiunque. Sto al mio posto e sono pronta a lavorare sodo con la massima umiltà.

fb_img_1478299794980

Sei al timone di un programma tutto tuo dal titolo Sport Reality, che si occupa di calcio. Vuoi parlare della tua trasmissione?
Una conquista molto importante per me. Sono felice di presentarlo! È un format dinamico e sempre sul pezzo. Due ore ricche di contenuti del mondo sportivo. E pensare che quando ero al Processo i miei interventi erano comunque circoscritti.

In ogni puntata in studio intervengono degli esperti del settore calcistico?
Ci sono ospiti prestigiosi e grandi esperti! Giornalisti del calibro di Stefano Petrucci, grandi sportivi come Stefano Pantano ed una bravissima giornalista inviata ed opinionista Cinzia Santangeli, e con loro tantissimi altri.

Cosa significa per te questa conduzione?
Significa che qualcuno forse riconosce in me un piccolo talento su cui costruire, e con il tempo posso perfezionarmi e arrivare al pubblico in maniera giusta e divertente come vorrei. Bello. Sono privilegiata.

giorgia-viero-06

Che differenza c’è tra la tua trasmissione e altre dello stesso genere?
Sono di parte chiaramente, ma ti dico che il dinamismo che ha Sport Reality, la freschezza, l’interazione continua con il pubblico, le pillole di calciomercato e gli approfondimenti sono davvero particolari ed accurati.

Perché il pubblico dovrebbe seguir Sport Reality?
Primo perché c è Georgina “ride”, poi naturalmente perché hanno la possibilità di fare delle domande a cui dei professionisti esperti rispondono nell’immediato. Perché ci sono degli approfondimenti che in altre trasmissioni magari vengono bypassati o trattati solo in maniera superficiale, perché siamo attenti anche al più piccolo movimento di calciomercato e poi perché siamo in chiaro senza dover fare chissà quale abbonamento.

Durante la tua esperienza lavorativa chi ricordi con più piacere tra i personaggi con cui ti sei confrontata nel mondo del calcio?
Arturo Diaconale che ora è nella comunicazione della S.S.Lazio, è una persona squisita! Il Professor Carlo Taormina molto carismatico e gentile! Massimo Ciccognani un giornalista dalla voce strepitosa! Adolfo Fantaccini grande esperto di calcio e disponibilissimo! Ennio Abbondanza e Massimo D’Adamo persone che devo ringraziare per il grande supporto che mi hanno dato e che mi stanno dando a livello radiofonico. Sandro Corapi il mental coach di tanti sportivi…che bella energia!

Vuoi raccontare un aneddoto divertente che ti è capitato durante il tuo percorso lavorativo?
Non mi dimenticherò mai due occasioni! La prima: avevo iniziato il percorso con Biscardi da poco più di un mese e durante una diretta ad un certo punto cade il leggio di Aldo facendo un frastuono incredibile mentre eravamo inquadrati, e lui resta impassibile, appena la telecamera ha inquadrato qualcos’altro ha iniziato ad imprecare in “Biscardese”. Avevo le lacrime agli occhi…è stata dura far finta di nulla. E ti racconto anche di quando venne ospite, sempre al Processo, Enrico Lucci delle Iene. In piena diretta battute a profusione non riuscivo a smettere di ridere, ad un certo punto disse ma il “pipino”di Higuain tutto a posto Sì? Sono morta dalle risate!

15146618_10210193356726637_121707163_o

Progetti?
C’è qualcosina nell’aria da un po’ oltre a radio e tv, ma finché non concretizza non ne parlo, “strizza l’occhio e sorride”.

Vuoi lasciare un messaggio ai lettori di Sledet.com?
Ma certo! Grazie mille per aver letto questa mia intervista su Sledet.com e se vi fa piacere aggiungetemi su Instagram oppure sul mio nuovo profilo Facebook “Geo Viero”

Vuoi aggiungere altro?
Vi ricordo gli appuntamenti con Sport Reality”su Canale 21 (numero 10 del digitale terrestre) tutte le domeniche sera dalle 22:30 alle 24:30 e tutti i martedì sera dalle 22:00 alle 24:00 su centro suono sport fm 101.500 centrosuonosport.it nella trasmissione “un derby lungo un anno” con Ennio Abbondanza e Massimo D’Adamo.

Sledet.com ringrazia per l’intervista Georgia Viero, e ad maiora!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *