Dal Roma Web Fest a Washington: per Mirko Alivernini ora è tempo del David


Il potere di Roma riceve il Premio come Miglior Idea Originale 2016 al Roma Web Fest


Articolo di Desirè Sara Serventi

14593768_1085550744897640_1467794014_n

E’ sempre più sulla cresta dell’onda il regista romano, Mirko Alivernini della Mainboard Production. Ogni suo lavoro cinematografico è, infatti, caratterizzato dall’elevata professionalità che il regista mette nel suo lavoro ricercando attori in grado di portare in scena non solo il loro talento, ma anche la dedizione verso questo lavoro, la stessa dedizione che mette lui, quando sta dietro la camera o sul set nel ruolo di attore. Recentemente il brillante e determinato regista è stato premiato al Roma International Web Fest, per la sua serie “Il potere di Roma” composto da un cast eccezionale quale Massimiliano Buzzanca, Massimo Bonetti, Nadia Rinaldi, Vincenzo Della Corte, per citarne alcuni. Un premio, questo, che come lui stesso ha detto a Sledet.com “è stato un onore e una grande soddisfazione non solo personale ma soprattutto corale, essere premiato all’International Web Fest, considerando che il lavoro svolto ha non solo messo in luce me e la serie, ma anche chi vi ha partecipato”. E se in casa Mainboard si festeggia il premio ricevuto, le luci dei riflettori si spostano sul nuovo lavoro cinematografico dal titolo “L’ultimo pescatore”, per la regia di Gianluca Della Monica e prodotto dalle “Way too real films”. Un lavoro cinematografico questo, dedicato al padre e che porta con se un tono toccante, come lui stesso ha asserito ai nostri microfoni, spiegando che “ L’ultimo pescatore rappresenta oggi la mia sfida più grande, e vuol dire mettermi in dei panni che non sono i soliti” e aggiunge che “rappresenta un personaggio completamente diverso da quello che il pubblico è abituato a vedere e che si aspetta da me. In questo ruolo c’è sentimento, cuore, passione e dolore. Tristezza e gioia ma soprattutto grande verità. A far parte del cast, oltre lo stesso Mirko, anche Roberto Rizzoni, Antonella Ponziani e Dafne Alivernini. L’esperienza cinematografica è tutta dalla parte dell’ormai affermato regista, che riesce ogni volta a stupire positivamente il pubblico con le storie che porta sul set. Le aspettative per questa serie sono alte, ecco perché si attende la presentazione del lavoro che fa sapere Alivernini in anteprima “contiamo di presentare il lavoro nel nuovo anno, infatti, il regista Gianluca Della Monica è pronto per portare questo lavoro, non solo in ambito nazionale, ma soprattutto all’estero, e noi, siamo tutti con lui”. Ad maiora da Sledet.com a Mirko Alivernini.

14620083_1085550821564299_1189030180_n14593703_1085550828230965_896636710_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *