L’attore Vincenzo Della Corte in scena con lo spettacolo teatrale Affittasi camera da letto  


Una commedia divertente per la regia di Massimo Milazzo e adattata da Luciana Frazzetto e Luca Giacomozzi 


Intervista di Desirè Sara Serventi

14440646_10209966735112403_2533885123046964490_n

E’ in scena dal 6 al 30 ottobre con lo spettacolo teatrale “Affittasi camera da letto” l’attore Vincenzo Della Corte. Una commedia divertente e ricca di equivoci e dove lui, vestirà il ruolo di Mario. A far parte del cast oltre Vincenzo Della Corte, ci saranno: Luciana Frazzetto, Gioacchino Mazzoli, Andrea Venditti, Anna Tognetti, Cristina Galardini, Stefano Santini e Francesca Stajano. Vincenzo Della Corte, si sta dimostrando un attore in grado di interpretare sia ruoli drammatici che comici, dimostrando sempre la sua evidente preparazione artistica. Ha fatto parte del cast de “Il potere di Roma” di Mirko Alivernini, vincitore del premio come migliore idea originale al Roma Web Fest. Intanto, il talentuoso attore tornerà a lavorare sul set, dove sarà diretto per la seconda volta dal brillante attore e regista, Massimiliano Buzzanca.  

Sei in scena con lo spettacolo teatrale dal titolo “Affittasi camera da letto”, una commedia di Anthony Marriott e Bob Grant. Di cosa tratta? 
Si tratta di uno spettacolo divertentissimo, ricco di equivoci dove la padrona di casa si perde tra mille peripezie pur di non far scoprire le sue bugie bianche.

L’adattamento della commedia è di Luciana Frazzetto e Luca Giacomozzi? 
Più che adattamento io direi quasi come se fosse loro, dal testo originale ci sono molte differenze e magicamente più divertenti!

Da chi è composto il cast? 
Un cast di sette attori: la capocomica è la stupenda Luciana Frazzetto, seguita da Gioacchino Mazzoli, Andrea Venditti, Anna Tognetti, Cristina Galardini, Stefano Santini, Francesca Stajano e un sognattore (io)

La regia è di Massimo Milazzo, cosa puoi dire di lui lavorativamente parlando? 
Perfezionista, meticoloso, cura tutto nei minimi particolari per rendere tutto al meglio!

Qual è il tuo ruolo? 
Io sarò Mario, uno dei due inquilini ai quali Luciana affitta la stessa camera, ma il mio ruolo riserva delle sorprese che vedrà solo chi verrà a teatro.

Vuoi parlare del ruolo di Luciana Frazzetto? 
Single, disoccupata e divorziata, che per la sua precaria situazione economica, per sopravvivere, decide di subaffittare il suo monolocale a due inquilini diversi, in giorni differenti e ovviamente a loro insaputa, facendo di tutto per non farli incontrare.

Cosa significa per te lavorare in “Affittasi camera da letto? 
Significa vivere l’esperienza più importante e lunga da quando faccio teatro. Lavorare con bravi professionisti da sempre più stimoli.

Dove sarete in scena? 
A Roma al Teatro delle Muse, e a febbraio saremo a Latina, ma si stanno delineando altre date lungo tutto lo stivale.

Fino a quanto sarete in scena? 
Dal 6 al 30 ottobre, dal giovedì alla domenica, il sabato faremo la doppia e la domenica pomeridiana, saranno quindi 20 spettacoli.

Vuoi raccontare un aneddoto divertente, durante le prove? 
Considera che quest’estate siamo stati in scena a Sermoneta, quindi stiamo provando da luglio e in tutti questi mesi tra aneddoti divertenti ce ne sono abbastanza da creare un articolo a parte, paperissima farebbe una stagione solo per noi, tra strafalcioni e scuse inventate per i ritardi si potrebbe creare una sit-com.

Cosa puoi dire riguardo l’attuale situazione teatrale in Italia? 
Sono anni che sento “questo è l’anno d’oro per il teatro” ma va sempre peggio. Il teatro italiano non è abbastanza sostenuto, e le compagnie indipendenti incorrono in spese enormi, forse da qualche anno anche gli stabili affannano, ma confido in un futuro migliore anche nell’arte!

Perché le persone dovrebbero vedere il vostro spettacolo?
Affittasi camera da letto è lo spettacolo utile per distrarsi dai problemi, utile a trascorrere del tempo ridendo spensierati.

Hai fatto parte del cast de “Il potere di Roma”, siete reduci di un premio al Roma Web Fest?
Il potere di Roma di Mirko Alivernini, è vincitore del premio come migliore idea originale al Roma Web Fest e andrà di diritto al DCFestival a Washington.

Progetti?
Presto tornerò sul set, diretto per la seconda volta da Massimiliano Buzzanca dopo il suo cortometraggio Non c’è due senza tre, vincitore di diversi festival italiani e andato in onda su Mediaset Iris.

Vuoi lasciare un messaggio ai lettori di Sledet.com?
Non smettete di seguire gli articoli del portale che trovo sempre più interessante! Vi consiglio di andare a teatro, di viverlo, vedere un film è bello, ma, vedere gli attori dal vivo da emozioni sublimi.

Sledet.com ringrazia per l’intervista Vincenzo Della Corte.

14608070_10210414283254173_1419223993_n14542617_10210414283134170_593300585_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *