La kermesse italiana Photofestival attraverso le pieghe del tempo


Tra il pubblico rappresentanti dal mondo diplomatico, del cinema, della cultura, dell’arte e del campo ecclesiastico


Articolo di Lisa Bernardini Presidente Occhio dell’Arte

Da sx_Francesco Petrino_Lisa Bernardini_Monsignor Pietro Amenta

Numerosi i nomi dei professionisti premiati ad Anzio il 31 agosto prossimo, quando si svolgerà una delle varie tappe annuali itineranti della kermesse italiana Photofestival “Attraverso le pieghe del tempo”, giunta oramai alla VI edizione e creata dall’Associazione culturale Occhio dell’Arte.
Di grande notorietà e spessore culturale anche il parterre presente tra il pubblico.
Tra i riconoscimenti canonici previsti ogni anno dalla kermesse, saranno consegnati ad Anzio a Carlo Riccardi il Fotogiornalismo d’Autore; a Guido Maria Ferilli il Premio Musica del Maestro Scultore Valerio Capoccia; al Prof. Luca Filipponi il Premio della Critica e il Premio Creatività a Roberta Gulotta.
Tra gli altri premi (speciali) del 31 agosto: Ruggero Po (Alla Carriera), Pierfrancesco Campanella (Cinema), Nicholas Gallo (Artista e Spettacolo categoria Artista emergente), Massimiliano Drapello (Musica), Thomas Grazioso (Musica), Elizabeth Missland (Giornalismo).
Ritireranno infine materialmente nella serata i riconoscimenti – già assegnati ma finora non ritirati – dell’edizione “Incontriamoci”, evento tra Informazione e Solidarietà svoltosi lo scorso luglio sempre nella cittadina neroniana, due noti professionisti dell’Informazione: Sarina Biraghi ed Antonio Ventura.
Tra il pubblico, rappresentanti dal mondo diplomatico come l’Ambasciatore onorario della Città di Santo Domingo Andrea Tasciotti; la Responsabile culturale dell’Ambasciata dell’Uruguay in Italia Sylvia Irrazabal; Figen Ayyİldİz Assistente civile Addetto per la difesa presso l’Ambasciata di Turchia in Italia.
Dal mondo del Cinema, della Cultura e dell’Arte, alcuni nomi: l’attrice Adriana Russo (madrina della serata), la special guest Mirca Viola,il Compositore Franco Micalizzi, il regista Daniele Falleri, il campione olimpico di Tiro a Volo Francesco D’Aniello, l’artista italoamericana Grey Est fortemente impegnata nella lotta al razzismo e alla discriminazione; il Professor Francesco Petrino Docente di Sovranità Monetaria e Diritto Bancario.
Dal campo ecclesiastico, infine, per testimoniare l’importanza della Solidarietà, rappresentata nella serata dalla Associazione Sorridendo! Onlus, è attesa la figura di Monsignor Pietro Amenta, Prelato Uditore del Tribunale Apostolico della Rota Romana.
La conduzione sarà affidata al presentatore radiofonico e televisivo Sky Anthony Peth, coadiuvato da Lisa Bernardini in qualità di Presidente dell’Occhio dell’Arte e direttore artistico.
Come ad ogni tappa, il Photofestival è di fatto un ritratto dell’Immagine contemporanea a tutto tondo, attraverso le pieghe del tempo.

Anthony_Pethdaniele falleri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *