Consegnati i Premi Apoxiomeno XX edizione


L’evento si è svolto a Grottaferrata dove ha sede il Borgo della Cartiera Pontificia


Articolo di Desirè Sara Serventi

13516271_834284403371731_4041770782626431096_n

Si è svolta a Grottaferrata dove ha sede il “Borgo della Cartiera Pontificia”, la XX edizione del premio ideato e voluto dal Colonnello Orazio Anania, presidente dell’associazione “L’arte di Apoxiomeno”. Per questa edizione del premio, l’organizzazione è stata affidata all’esperta del settore Mariangela Savonarota, in collaborazione con Carmen D’Elena e alla “MariMà eventi production”. I conduttori dell’evento sono stati Sergio Arcuri e Mercedesz Henger. Assenti alla premiazione sia Oscar Ennio Morricone, al quale privatamente gli verrà consegnato il premio Apoximeno 2016 per la Musica, per aver composto le colonne sonore dei film che hanno fatto la storia del genere western e poliziesco, che l’avvocato Giorgio Assumma che gli verrà consegnata la targa per il suo impegno nella legalità per i diritti d’autore e d’immagine nel panorama televisivo e musicale. Tanti i personaggi premiati tra cui per il Cinema e tv internazionale il premio è stato insignito all’attore londinese Vincent Riotta, per aver interpretato il ruolo da protagonista nella serie “Il Capo dei Capi”. Per il cinema e tv sono stati premiati la protagonista della serie tv “Ris” Euridice Axen, l’attrice Manuela Arcuri, protagonista della fiction di Mediaset “Carabinieri “ e Giulio Berruti, il prossimo protagonista della serie tv “Squadra antimafia”. Per lo sport è stata premiata la medaglia d’oro nel Pentathlon moderno Camilla Lontano, e per il Sociale non poteva certamente non ricevere il premio il conduttore televisivo Anthony Peth che ha mostrato sempre nel corso della sua carriera artistica il suo impegno verso il sociale occupandosi di importanti cause umanitarie. Nel corso della serata l’organo direttivo ha decretato delle menzioni speciali che sono andate a Lisa Marzoli de tg2, al giornalista Marcel Vulpis e a Gioia Nanni. Applauditissima è stata Fioretta Mari, simbolo del teatro italiano che da sempre accompagna i giovani nell’arte, con rigore e disciplina. La Mari ricevendo il premio ha ricordato il legame con il trofeo assegnatole per essere figlia di Generale ed ha soggiunto: “mi ha insegnato ad essere puntuale onesta e di ricordarmi di Salvo D’Acquisto”. Tanti altri i premi consegnati tra cui quello ad Alessandro Serra, comico di Zelig e Colorado e a Daria Baykalova l’attrice della fiction Mediaset “Onore e Rispetto 4”. L’evento ha ottenuto un grande successo tra i partecipanti.

13524582_834488786684626_6070758943165606847_n13533147_834284466705058_156322553237189708_n

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *