Intervista a Dan Liu editor di “The Walking Dead”


Tutti i sacrifici e il duro lavoro svolto per arrivare dove è arrivato


Intervista di Desirè Sara Serventi

blog-video_dan-liu_dvd.original

Il grande editor Dan Liu si è formato artisticamente presso la prestigiosa New York University. Il suo debutto nel cinema è stato come assistente al montaggio nel film documentario “ When The Levees Broke” per il suo professore universitario, e da allora di strada ne ha fatta tanta, ottenendo per ogni suo lavoro grandi soddisfazioni e successo. La sua evidente preparazione artistica, data da tanto studio e dal lavoro direttamente sul campo, ha fatto di lui un esperto nel montaggio che gli ha permesso di riscuotere sempre ottimi risultati lavorativi. E’ infatti diventato prima assistente al montaggio della famosa serie televisiva “The Walking Dead” e poi editor. E se il suo talento e la sua professionalità sono ben visibili quando si trova nell’ambiente lavorativo, la sua cordialità e la sua simpatia si percepiscono quando ci si confronta con lui in una chiacchierata. Ecco perché si può facilmente affermare che la sua cordialità associata al suo talento come editor rappresentano un connubio perfetto.

Come è nata la tua passione per il montaggio?
Ho iniziato l’editing video per il mio liceo. Da allora ho sempre amato mettere film e video insieme.

Dove ti sei formato artisticamente?
Presso la New York University e molti altri lavori e mentori.

Che ricordo hai del tuo debutto nel mondo dello spettacolo?
Il mio primo vero lavoro è stato per il mio professore all’università per un documentario. In quel primo weekend, il nostro sistema si ruppe e io rimasi nei due giorni successivi comprese le notti, cercando di capire come mettere tutti i nostri file online. E’ stato davvero intenso come primo lavoro.

E’difficile distinguersi in questo settore?
Ci sono molte persone che provano ad entrare nel mondo dello spettacolo, quindi è molto difficile. Bisogna dimostrare che tu vuoi il lavoro più degli altri, e che lavori di più e più duramente. Inoltre è necessaria molta fortuna.

Quale reputi il lavoro più importante per la tua carriera?
Assistente al montaggio in “The Walking Dead” durante la seconda stagione. Attraverso questo lavoro io fui capace di ottenere una chance per diventare un editore.

Nella serie The Walking Dead il tuo ruolo è quello di Assistant Editor. Vuoi spiegare in cosa consiste il tuo lavoro?
Quello fu tre anni fa, e da allora sono diventato un editor dello show. Noi prendevamo le parti che loro filmavano sul set e iniziavamo a metterli insieme. Sceglievamo gli angoli e le riprese da usare e temporaneamente aggiungevamo gli effetti sonori e la musica. Così noi iniziavamo il modello di quello che poi sarebbe diventato l’episodio.

Un consiglio che vuoi dare a chi vuole intraprendere il tuo lavoro?
Devi ottenere quante più esperienze possibile e far conoscere alle persone che incontri quello che tu puoi fare. Devi essere aperto a fare qualsiasi tipo di lavoro, il più a lungo ti possa aiutare ad imparare.

Attualmente in cosa sei impegnato?
Attualmente sono l’editore dello show “Salem” prima che inizi con la settima stagione di The Walking Dead.

Progetti per il futuro?
Continuare ad imparare e fare ancora meglio il mio lavoro!

 Sledet.com ringrazia l’editor Dan Liu per l’intervista.

studioliu.com

12973601_10207589583671942_7702354749550884632_oWalking+Dead+Consideration+Event+sy770blpLVJlNorman+Reedus+Dan+Liu+Walking+Dead+Consideration+4j0m3OVshJxlWalking+Dead+Consideration+Event+sy770blpLVJsWalking+Dead+Consideration+Event+BlFH3SLrurgl886247_660121217463861_925915096090183337_oWalking+Dead+Consideration+Event+Nl7-gm9VEwKs12628408_668041756671807_4112977941267138244_o (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *