A parlare è l’attore Mirko Mascioli


Sta lavorando su un film contro la violenza sulle donne


Intervista di Desirè Sara Serventi

IMG_1908%20copia-20091002-005545

Si è diplomato all’accademia cinematografica Artaud Proiject l’attore Mirko Mascioli, per poi frequentare corso, stage e workshop di recitazione. Attualmente sta preparando un film contro la violenza sulle donne dove vestirà il doppio ruolo di attore e regista.

Muovi i tuoi primi passi nel mondo della moda, per poi passare alla recitazione. Come è avvenuto questo passaggio?
È stato immediato dopo un anno che lavoravo come fotomodello e modello d’alta moda, ho iniziato a studiare dizione e poi sono entrato in una scuola di recitazione di Roma.

Dove hai studiato recitazione?
Mi sono diplomato all’accademia cinematografica Artaud Proiject film academy, dove ho conseguito anche il diploma professionali di acting e in seguito ho frequentato vari corsi, stage e workshop di recitazione, dizione, comunicazione, lavoro sulla voce, sul personaggio con coach e attori celebri come Fallucchi, Bernard Hiller

Il tuo debutto è stato per una produzione indipendente?
Il mio primo ruolo è stato il sicario in un film horror. E’ stata una bellissima esperienza e abbiamo girato ad Agrigento.

Qual è stato il tuo percorso lavorativo?
Ho iniziato con la moda sfilando per l’alta moda, poi i primi ruoli nel cinema con il genere horror. Ho avuto la fortuna di lavorare con tanti attori rilevanti in ultimo Aurora Ruffino la Cris della fiction di Rai uno Braccialetti rossi. Il quel film ambientato nel mondo dei reality interpretavo il protagonista Artemio un ragazzo che da idraulico diviene repentinamente star della tv. Ho condotto diversi eventi e ho ricoperto il ruolo di casting director in svariati progetti.

In quali generi preferisci recitare?
Non ho preferenze mi piace spaziare dal genere drammatico, alla commedia all’azione, al genere romantico e se devo proprio scegliere direi la commedia e il genere drammatico.

A tuo parere quali sono le difficoltà che incontrano i giovani attori che vogliono emergere?
Ce ne sono molti. Il mestiere dell’attore è pregno di arduità è un percorso lungo, si è sempre soggetti a prove, sfide non si smette mai di studiare. Non è un lavoro fisso, conosco molti attori, personaggi celebri che sono fermi da anni. Nella mia classe di recitazione nel mio corso, per metafora alcuni si sono persi. Io studio tutti i giorni per divenire un artista completo uno showman.

Che personaggi ti piacerebbe interpretare?
Mi piacerebbe interpretare un personaggio realmente esistito un personaggio non inventato un boss della mafia, un personaggio misterioso, un agente di polizia penitenziaria.

Attualmente in cosa sei impegnato?
Sto preparando un film contro la violenza sulle donne, nella doppia veste di attore e regista. E’ una tematica molto delicata ma non posso svelare molto.

Progetti?
Sto vagliando alcune proposte per cinema e tv e sarò il protagonista di un film, ma per rispetto della produzione non posso aggiungere altro.

Sledet.com fa all’attore un in bocca al lupo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *