Il curatore di immagine online dei vip Francesco Fusco


Il suo lavoro consiste nel confrontare e scegliere le cose interessanti da inserire sui social per attirare l’attenzione e per informare il pubblico sugli eventi quotidiani dei vip


Intervista di Desirè Sara Serventi

10414926_10202768858196174_5853080715170431354_nAttraverso delle strategie studiate a tavolino, e facendo una buona comunicazione, il curatore di immagine online dei vip Francesco Fusco, riesce a creare un’ immagine professionale dei personaggi dello spettacolo, mettendo in evidenza la loro carriera artistica sul web.

Come ti sei avvicinato al mondo dello spettacolo?
Ho sempre avuto la passione per il mondo dello spettacolo, diciamo di qualsiasi forma d’arte. Mi sono iscritto all’università “La Sapienza” al corso di laurea in Arte e Scienze dello Spettacolo e nello stesso periodo frequentavo corsi di recitazione e di canto, perché volevo fare l’attore e i musical. Quindi cominciai a fare tantissimi provini ottenendo dei piccoli lavoretti.

Poi?
Durante i provini cercavo di conoscere il mondo della produzione, dei personaggi. Cercavo di capire come un personaggio dello spettacolo faceva la sua crescita, da dove partiva e come arrivava al successo.

Il percorso artistico dei personaggi è cambiato?
Le cose sono cambiate con la nascita dei reality, con i talent, perché oggi escono fuori personaggi dal nulla. Prima questo non avveniva perché c’era un percorso, se non si aveva un minimo di curriculum e non si faceva la gavetta non si riusciva a diventare qualcuno.

Perché hai lasciato?
Perché non ero competitivo e per fare questo lavoro bisogna esserlo. Poi mi sono laureato ed ho cominciavo a capire che dovevo cambiare qualcosa.

Allora cosa hai fatto?
Dopo aver fatto tantissimi lavori in altri ambiti mi sono iscritto ad un corso di web marketing che comprendeva un po’ tutte le nozioni, dai social media, alle creazioni di siti, diciamo della gestione di un’immagine aziendale sul web.

Ti sei iscritto ad un corso che ha poco a che fare con lo spettacolo?
Questa cosa la volevo portare in un ambito più creativo del mio settore, quindi mi sono messo alla ricerca di nuove produzioni di cinema e televisive ed ho iniziato con la società “Arte Italia nel mondo” dell’attrice e cantante Elena Bonelli. Ho cominciato a lavorare con il progetto di Elena Bonelli “Dallo stornello al rap” e in seguito ho gestito la comunicazione web di una star televisiva ottenendo grandi risultati.

Hai creato una nuova figura professionale, quella di curatore di immagine dei Vip online?
Ho creato il lavoro di social media per personaggi, progetti in uscita, eventi e soprattutto di curare l’immagine dei Vip sui social network.

In che modo?
Attraverso delle strategie e facendo una buona comunicazione sul personaggio, quindi sull’artista e la sua carriera attraverso il web.

Cosa puoi dire riguardo ai social?
Facebook, Twitter, Instagram sono mezzi potenti di comunicazione, molto più di una televisione. Saper comunicare è importante per un personaggio perché con una comunicazione negativa ci sono artisti che si sono autodistrutti.

E’ utile per il rilancio di un artista?
Ci sono quei personaggi che hanno meno lavori e devono fare un rilancio, ecco perché i social li paragono alla tv per la visibilità che danno.

Stai forse dicendo che su Facebook arrivano proposte di lavoro?
Attraverso Facebook o altri social arrivano spesso proposte di lavoro, perché se riesci a definire e a dare una buona immagine di quel personaggio il pubblico o gli addetti ai lavori si incuriosiscono. Ovviamente poi ci sono tante altre strategie da utilizzare.

Il tuo lavoro nello specifico in cosa consiste?
Nel curare l’immagine, non rispondo io ai messaggi delle persone che scrivono in privato, perché quella è una cosa che deve fare l’artista in prima persona sul web. Il mio lavoro consiste nel confrontarsi e scegliere le cose interessanti da inserire sui social per attirare l’attenzione e per informare il pubblico sugli eventi quotidiani o futuri.

Perché rivolgersi ad un social media?
Per definire un immagine, perché la comunicazione ormai è online, perché la notizia arriva a tutti, sia in Italia che all’estero. Il web è più di una Tv.

I pro e i contro del tuo lavoro?
Il contro è che lavorare con gli artisti non è molto semplice, perché comunque ti ritrovi da un giorno all’altro in posti differenti, devi scattare foto, fare video e pubblicarli subito, controllare il riscontro del pubblico. La cosa bella di questo lavoro è la creatività, creare il personaggio quando non è ancora famoso attraverso il web, con artisti emergenti, da tante soddisfazioni, ovviamente bisogna conoscere bene il settore e le dinamiche.

Da esperto cosa puoi dire riguardo a chi posta in maniera compulsiva?
Ci sono personaggi che pubblicano troppo e questo è sbagliato perché un giornale che vuole realizzargli un’intervista non ha più interesse, perché magari hanno già postato tutte le foto sui social, e non c’è più curiosità sulla notizia di quel personaggio specifico.

Consigli per chi vuole intraprendere questa professione?
Conoscere bene il settore, gli artisti ed i percorsi artistici dei personaggi con la quale si collabora. Altra cosa fondamentale è di capire a quale tipo di pubblico ci si vuole rivolgere e quali sono gli obiettivi dell’artista.

Progetti?
Continuare con questo percorso ed anche quello di Ufficio stampa che già ho cominciato da un bel po’.

Vuoi aggiungere altro?
Vorrei consigliare a molti personaggi tv di stare attenti a quello che pubblicano sulle loro pagine e magari di consultare un social media.

Che si facciano avanti i personaggi dello spettacolo per farsi consigliare dai curatori di immagine online, così eviteranno di postare in maniera esagerata tutto quello che fanno. Perché si sa, il troppo guasta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *